Quell’anarchico di Venditti!!!

La XXXVI tappa del Venditti Wine Tour

VENDITTIWINETOUR

XXXVI tappa

 

mercoledì 23 marzo 2011 – ore 21,00

GRAPPOLO SPARGOLO
&
LINA ESPOSITO
coloniali | vino | cioccolato

32, via F. Giordani | Napoli

 

per info e prenotazioni
T +39 081 7618478 | M +39 339 3948852

E grappolospargolo@libero.it | W grappolospargolo.spazioblog.it

 

La manifestazione ideata e realizzata dall’enologo Nicola Venditti, titolare dell’Antica Masseria Venditti,  insieme ai migliori ristoratori ed enoteche, giunta alla XXXVI tappa, intende promuovere la migliore ristorazione italiana e le migliori enoteche del territorio, abbinando la gastronomia tipica locale ai vini doc e biologici di Venditti.

Il prossimo appuntamento è per il 23 marzo 2011, con il circolo Grappolo Spargolo da Lina Esposito Coloniali Vino e Cioccolato a Napoli.

Il circolo del Grappolo Spargolo nasce da 4 amici di provenienza Ais Napoli. Si propone nel proprio percorso formativo-passionale nel mondo del vino di sviluppare attraverso il confronto, la scoperta e l’approfondimento: vini, aziende e zone di produzione allo scopo di approfondire l´accrescimento anarchico e consapevole del gusto.
Il nome Grappolo Spargolo deriva da due considerazioni: non si può fare un vino di altissima qualità senza un grappolo composto da pochi, perfetti chicchi. Inoltre nel logo, creato a mano, sono presenti volutamente 20 acini, pari al numero di amici, che comporranno (più o meno) le serate a tema, serate prevalentemente ”al buio” per essere tutti scevri da pregiudizi, ma anche ”non al buio” quando insieme ad un produttore, un enologo (non figure esclusivamente commerciali),  sono condivise la sua filosofia e la sua storia, discutendo e confrontandosi tutti intorno ad un tavolo, un po come un wine-letterario.
Tra le regole non scritte c’è ne sono due molto importanti e caratterizzanti: il circolo è un gruppo aperto nel senso che non vuole creare un panel di degustatori.
Negli incontri proposti dal circolo non ci sono leader, professori o conferenzieri ma apripista per contestualizzare il confronto e la convivialità  sulle varie tematiche della serata degustativa nelle quali ognuno dà il proprio contributo per il successo della stessa e affinché tutti si sentano un po´ a casa propria.

Lina Esposito, attenta alle eno-evoluzioni, nel bellissimo, grande e fornito nuovo locale, aperto da poco, ha creato anche uno spazio di confronti e di conoscenza che sposa in pieno la filosofia del circolo.

La serata del 23, inizierà con un saluto della titolare Lina Esposito e del circolo Grappolo Spargolo. A seguire, l’enologo Nicola Venditti presenterà la sua azienda illustrandone la filosofia. Sarà aiutato dalle bellissime immagini proiettate su uno schermo, che vanno dalla bella cantina in legno lamellare alle suggestive foto dell’innesto a gemma e a spacco inglese realizzate nel ”vigneto didattico”, per finire le suggestive foto della vendemmia notturna.

Il ”vigneto didattico” è un’idea originale di Nicola Venditti realizzato nel 2005.

Saranno proiettate anche molte foto delle venti uve autoctone presenti nel ”vigneto didattico” con cui l’azienda produce i suoi ottimi vini doc biologici.Venti minuti circa di belle immagini e racconti di vita per conoscere direttamente l’Antica Masseria Venditti con l’invito finale alla visita aziendale a Castelvenere all’Isola di cultura del vino.
Sarà spiegato nei particolari la coltivazione biologica e le scelte che tali normative comportano.

Si definisce biologico il prodotto così ottenuto e diventa veritiero solo se le autorizzazioni sono riportate sull’etichetta del vino.
La degustazione avrà un percorso unico di conoscenza diretta di due vitigni di Venditti: il ”barbetta” e l’aglianico. Una verticale del ”barbetta” delle annate 2006, 2007 e 2008, e due annate del Marraioli aglianico 2005 e 2007.
A seguire un menu eno-gastronomico interessante che preparerà al miglior abbinamento con i vini in degustazione: lasagna doc napoletana, pecorino sannita stagionato 8 mesi, ricottine al mosto cotto di Venditti, più sorpresa finale…

 

Si richiede solamente la puntualità per …una serata veramente da ricordare.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.