Tintore centenario

Monte di Grazia Rosso Campania IGT 2005

 

Vini belli, dissetanti, succosi, vini che non serbano sorprese, che ti consentono di esaltare le pietanze senza coprirli, vini popolari, vini contadini, è questo quello che provo nel bere il rosso da Tintore di Alfonso Arpino il dottore di Campinola (Tramonti) dell’azienda Monte di Grazia prestato alla vigna per gioco e appasionatosi ben presto per il forte legame con le sue origini mai abbandonate.

L’annata 2005 è perfettamente integra nella sua espressività, non gioca su muscoli o toni vellutati e caldi, continua ad esprimersi in maniera scorrevole, fresca, abbinabile sia ad un bel filetto o una salsiccia tramontina con poco grasso e molta carne rifilata sottilmente, ma anche ad un guazzetto di pesce alla livornese o una zuppetta di pescato alla napoletana con un bel pò di peperoncino.

E’ rubino con un unghia granata, trasparente nonostante il vitigno Tintore dia liquidi scuri e impenetrabili, è un vino che sà di lapilli del Vesuvio più che di goudrot e catrame, che profuma di terra e radice dolce di liquirizia e di molta frutta acida e matura (more, gelsi neri).

L’ossigenazione gli dona ancor più gioventù con sensazioni olfattive di more selvatiche e visciole in evidenza, entra in bocca bello largo si smarrisce un pochino nel cavo orale ma non pretende persistenze da Nebbiolo o Aglianico, almeno in questa versione di Monte di Grazia.

Un sorso sapido e di bella freschezza, dal tannino ancora ruspante, che lascia in bocca una piacevole nota di tabacco di toscano Modigliani: delicato, sussurrato, leggero, con quel tenore alcolico da vino rosso di altri tempi, vintage, rispetto ai 13, 14, 15° di molti rossi difficili da finire al tavolo dei giorni nostri…ma che vuoi, si darà sempre la colpa al riscaldamento globale della terra e all’effetto serra se non si riesce a fare in zone mediamente fredde, vini come questo, da bere e non da pensare!!!

 

Vigne centenarie a raggiera atipica

Cla.

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.